Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ultimi argomenti
» presentazione
Sab Set 30, 2017 9:50 am Da Atropo

» SCHEMI DI GIOCO - CACCIA ALL'UOMO
Dom Lug 23, 2017 7:24 pm Da Atropo

» SCHEMI DI GIOCO - DOPPIA SFIDA
Gio Giu 01, 2017 8:56 pm Da Iena

» Presentazione
Ven Mag 26, 2017 12:55 pm Da Atropo

» Boom Boom Baby
Ven Mag 26, 2017 6:53 am Da Sled

» SCHEMI DI GIOCO - UNISOL, CACCIA ALL'HIGHLANDER
Lun Mar 20, 2017 8:30 pm Da Matt Baker

» planimetria campo di gioco a Doane - agg. marzo 2017
Ven Mar 10, 2017 3:42 pm Da Matt Baker

» SCHEMI DI GIOCO - BAT 21
Ven Mar 10, 2017 3:24 pm Da Tony

» SCHEMI DI GIOCO - HAMBURGER HILL
Ven Gen 27, 2017 8:36 am Da Matt Baker

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

I membri più taggati


SCHEMI DI GIOCO - LO SPIONE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SCHEMI DI GIOCO - LO SPIONE

Messaggio Da Matt Baker il Mer Set 16, 2015 4:42 pm

LO SPIONE

Il locale comando tattico degli Stati Uniti Invia una spia in una base militare irachena con  l'incarico di raccogliere informazioni tecniche su un esperimento condotto nella base . L'infiltrato viene scoperto dalla intelligence irachena; viene arrestato e interrogato all'interno della base, senza che abbia potuto passare all'esterno le informazioni raccolte circa l'esperimento.
Impossibile ottenere qualsiasi cosa, dalla spie americana; allora gli agenti iracheni gli tagliano la lingua e sparano a entrambi i piedi, per il divertimento dei presenti.
La base militare è sorvegliata da sentinelle poste all'ingresso della struttura e, come avanguardia, altre due sentinelle poste nelle vicinanze; all'interno della base è presente un relativamente piccolo numero di iracheni, resi fiduciosi dal fatto che sono sul loro territorio e che possano ricevere rinforzi in breve tempo in caso di un attacco improvviso.
Le sentinelle sono sempre in guardia , ma i soldati all'interno della base sono rilassati e pensano a divertirsi.
Ora inizia l'azione. Per cercare di recuperare la spia, o almeno le informazioni di cui dispone, vengono inviati due elicotteri con una squadra di commandos (il team deve essere preferibilmente composto da giocatori esperti). L'infiltrazione avviene a circa 400-500 metri di distanza dal sito della base dalla foresta; nei pressi del luogo dell'infiltrazione dovranno provvedere ad eliminare le due guardie lì presenti facendo in modo che non diano l'allarme e allertino la loro base. A partire dal momento in cui le sentinelle vengono entrambe eliminate, il commando ha a disposizione da 20 a 30 minuti per trovare il prigioniero e eliminare i restanti iracheni e recuperare la spia.
Una volta trovata la spia, si scopre che gli è stata tagliata la lingue e che quindi non può comunicare verbalmente nulla; l'unica soluzione è il suo trasporto al luogo di esfiltrazione al fine di recuperare le informazioni una volta al sicuro. Il trasporto della spia è effettuato sulle braccia fino all'esterno della base , dove sarà improvvisare una barella con due aste in legno e un telo per il trasporto al luogo di rendez-vous con gli elicotteri. Naturalmente, non sarebbe male che la spia non sia un tipo troppo paffuto da 100 kg , ma un personaggio più esile, fino a 60 kg d peso. Due elementi forzuti del commando dovranno gestire il trasporto in barella, mentre i restanti dovranno proteggere la ritirata dei compagni d'armi alla "landing zone".
Tutto molto bello, ma all'ultimo momento appare un SUV pieno zeppo di soldati iracheni, che hanno inseguito i fuggitivi a piedi attraverso la foresta . Il ferito, sdraiato sulla barella, può usare solo una pistola (propri le mani non si potevano tagliare, vero?). Il ferito non può essere ucciso dagli dagli iracheni (se lo uccidono perdono automaticamente la partita), che lo possono ricatturare solo dopo l'eliminazione della squadra di salvataggio e riportare (in piedi e usando le gambe, questa volta) alla loro base, vincendo la partita.
Se, invece, la squadra di commandos riesce ad arrivare al punto di recupero con il ferito, vince lei la partita.
Naturalmente , tempo e numero di giocatori su entrambi i lati sono fissati al momento, a seconda della quantità di giocatori disponibili.
E poiché nessuno vorrebbe fare il ferito per tutta la partita, né essere trasportato con prevedibile poca creanza dai propri compagni, ogni 50m si può fare uno scambio con un altro elemento della squadra di recupero.
avatar
Matt Baker
Legionario Segretario
Legionario Segretario

Messaggi : 776
Data d'iscrizione : 02.08.15
Età : 58
Località : Ossimo

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum